Simpatici & Antipatici

Affresco corale della borghesia romana: ignorante, cinica, cafona, parolacciara, quattrinaia, mangiona, ?di destra perfino quando sogna?, osservata specialmente in uno dei circoli canottieri sul Tevere. Tra citazioni che sono plagi (Io la conoscevo bene, American Gigolo) e macchiettone risapute, è una commedia di costume, scritta dai fratelli Carlo ed Enrico Vanzina, che pretende di tirare al bersaglio contro un ceto sociale, ma ha il solo torto di essere spesso volgare nel ritrarre la volgarità. Azzeccata, comunque, la scelta di uno smagrito G. Funari per un personaggio di pescecane sornione che assomiglia all’avvocato ed ex ministro Cesare Previti, fuori e dentro.